I dieci libri

 

libri1  Spopola sul web da qualche settimana l’ennesima “catena di nomination” reciproche. Questa volta il tema è bibliografico e il compito è quello di stilare una lista dei “Dieci libri che hanno segnato la tua vita”. Sapevo che mi sarebbe toccato, stavo solo contanto quanto tempo avrebbe impiegato a raggiungermi. Ieri sono stata nominata anche io e, seppur restia, credo che non mi sottrarrò al gioco.

  Premetto che un elenco di dieci libri è troppo breve: i testi che hanno lasciato un segno nella mia vita sono molti di più! In realtà ognuno dei libri che leggo mi lascia qualcosa, che si tratti di narrativa, di saggi, di manuali… Di qualcuno ho perso i particolari nei meandri della memoria, ma magari ricordo che mi è piaciuto, oppure che mi è risultato ostico, oppure se non ricordo neanche di averlo letto, so per certo che non è stato granchè significativo per me (e intanto corro ai ripari per recuperare la mancanza!)

  In ogni caso ci provo a stilare il famigerato elenco:

–  Richard Bach, “Il gabbiano Jonathan Livingstone”

– Antoine de Saint-Exupéry, “Il Piccolo Principe”

– I libri di Storia dell’Arte, tutti!

– Anne Frank, “Il diario”

– Alessandro Manzoni, “I Promessi Sposi” (ma nella versione a fumetti, regalo della nonna quando ero bimba)

– “Il Vangelo”, ma anche il “Vecchio Testamento”

– Louisa May Alcott, “Piccole Donne”

– Oscar Wilde, “Il ritratto di Dorian Gray”

– Haruki Murakami, “Norwegian Wood”

– Enrico Brizzi, “Jack Frusciante è uscito dal gruppo”

  Ecco. Ma quanti ne mancano?!?! “Il vecchio e il mare” di Hemingway, “La fattoria degli animali” di Orwell, le antologie di letteratura e i Classici greci e latini conosciuti a scuola, …Non ne aggiungo altri, altrimenti baro e altro che “Dieci libri”…!

  Mi accorgo che molti dei libri elencati sono stati letti in un determinato periodo della mia vita (che abbiano costituito loro l’ancora di salvezza, lo spunto di evasione, il rifugio sicuro?) Altri sono invece quelli rimasti più a lungo in giro anche dopo la lettura, sedimentando sul comodino o sulla scrivania prima di tornare al loro posto sulle mensole della libreria, magari dopo averne riletto passaggi interi e ricopiato brani e frasi.

  Molto probabilmente, però, i libri col potenziale di lasciare un segno nella mia vita e nella vita di ciascuno, sono quelli ancora non letti. Per quanto mi riguarda anche questa è una lista lunga! Quindi non indugio oltre e appena finisco il testo in corso comincio dai titoli che negli anni so di aver tralasciato cui sicuramente se ne andranno ad aggiungere presto di nuovi!

  E voi, avete libri che hanno lasciato un segno nella vostra vita? Riuescireste a sceglierne dieci tra questi?

 

libri2

 

 

 

Stampa o Condividi
  • Print
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • Google Buzz
  • PDF
  • RSS